Yperios
Leader-ship: esperienza di team building in barca a vela

Leader-ship è un programma esperienziale che replica, in un contesto diverso, problematiche tipiche dell’ambiente di lavoro. D’altra parte, le condizioni in cui si svolge l’esperienza outdoor sono tali da favorire un autentico e immediato dispiegamento delle risorse individuali.
Questo strumento si è rivelato molto efficace per richiamare l’interesse, facilitando comprensione, apprendimento e sedimentazione delle conoscenze. Tramite esperienze pratiche i partecipanti sono guidati a generalizzare e applicare le proprie scoperte e riflessioni. Si realizza così un passaggio immediato dalla comprensione astratta alla assimilazione profonda dei concetti. Inoltre, queste attività hanno potenzialmente la capacità di allargare gli orizzonti e di rendere accettabile un certo grado di incertezza e non familiarità. Le persone vengono stimolate a partecipare, a esplorare nuovi modi di interagire e comunicare e, anche, a divertirsi, esattamente come dovrebbero fare di fronte alle sfide poste dalle migliori e più competitive strutture organizzative. La complessità delle relazioni all’interno del team può anche essere molto elevata, ma l’esperienza “outdoor” pone tutti sullo stesso livello, cosicché l’impegno cooperativo finisce con il divenire più importante di quello individuale. I partecipanti, con l’aiuto di docenti e facilitatori di provata esperienza, sperimentano l’importanza di relazioni basate sulla fiducia e sul rispetto reciproco, molto al di là di quanto si possa realizzare con i colleghi sul posto di lavoro. L’esperienza dimostra che queste prove lasciano un segno duraturo nell’evoluzione dei comportamenti e dei rapporti tra colleghi.
Il lavoro in team è una delle principali modalità utilizzate per affrontare problemi complessi, la cui soluzione richiede l’integrazione di competenze diverse e una tensione costante alla ricerca di risposte innovative. Le organizzazioni “eccellenti” riconoscono l’importanza della “squadra” come strumento per sostenere le numerose sfide poste dall’ambiente in cui operano, e si caratterizzano, tra l’altro, anche per modalità nuove e sofisticate di coinvolgimento e collaborazione responsabile dei dipendenti.
Una sperimentazione nel micro-ambiente costituito dall’equipaggio di una barca a vela, in cui si replicano problematiche comportamentali e dinamiche organizzative tipiche dell’attuale contesto competitivo, integra con efficacia concetti teorici ed esperienze aziendali. Tutti i concetti legati a lavoro di squadra, collaborazione, fiducia, leadership, problem solving, strategie, parole di uso comune in azienda, si ritrovano infatti nelle conoscenze e nelle caratteristiche di ogni buon marinaio.

Contenuti del corso

Vengono così affrontati e sperimentati sul campo gli elementi fondamentali per costituire e gestire efficacemente un team. In particolare si mostra come sia possibile:

  • condividere un linguaggio e sviluppare modalità di comunicazione proprie del gruppo;
  • definire regole e modalità comportamentali utili e condivise;
  • incentivare l’investimento emotivo di ogni componente, facendogli percepire la propria e l’altrui importanza in una logica di squadra;
  • sviluppare un buon livello di coesione e spirito di gruppo;
  • creare una o più figure di leader;
  • saper interpretare le dinamiche del gruppo;
  • comprendere i fenomeni interni e farne un uso proattivo.

Le prove da effettuare in barca sono state studiate e preparate con l’ausilio di esperti della Lega Navale, si svolgono con la supervisione dei suoi skipper che partecipano al campionato invernale di Roma, non richiedono prerequisiti e sono già state sperimentate con successo anche in programmi istituzionali come il “Master in Ingegneria dell’Impresa” dell’Università di Roma “Tor Vergata”.