Yperios
seminari motivazionali

Il Prof. Agostino La Bella e i suoi collaboratori tengono seminari e workshop motivazionali in presenza. Per informazioni su modalità di svolgimento e costi rivolgersi a info@yperios.com

Di seguito riportiamo una breve descrizione di alcuni seminari, selezionati tra quelli di maggiore successo, rivolti ad illustrare le principali tematiche oggi considerate rilevanti per il governo efficace delle organizzazioni. L’obiettivo, oltre naturalmente quello di generare consapevolezza delle questioni chiave relative ai comportamenti organizzativi, è soprattutto motivazionale.

Tutti i seminari proposti sono stati ampiamente collaudati in svariati contesti, dimostrandosi sempre di grande efficacia, e vengono aggiornati costantemente sul piano dei contenuti e delle modalità di presentazione.

La durata può essere adattata a seconda della circostanza. Orientativamente può andare dai 45 minuti del seminario tradizionale, alle 4 ore di un workshop interattivo con forte coinvolgimento dei partecipanti.

menu

Le nuove idee nascono nelle menti e nelle organizzazioni “allenate” alla creatività. Non si tratta quindi di illuminazioni, o di rare doti genetiche che solo i più fortunati possiedono, ma dell’applicazione sistematiche di tecniche creative a livello individuale, di gruppo e di organizzazione. Purtroppo è raro trovare ambienti di lavoro che incentivino o semplicemente incoraggino le persone a sfruttare al massimo il proprio potenziale.

menu

Questo seminario affronta un tema importante nell’attività d’impresa, nel marketing, nelle relazioni interpersonali, nella vita in famiglia, nella politica, persino nelle transazioni occasionali che tutti facciamo quotidianamente. E il tema è: cosa possiamo fare non solo per modificare opinioni e comportamenti degli altri in modo conforme ai nostri obiettivi, ma anche per spingerli ad aumentare il loro livello di ingaggio nella direzione desiderata. Non basta convincere… occorre la spinta all’azione che solo una profonda ed efficace motivazione può dare.

menu

Le esperienze di team building si esauriscono di frequente in “giochini”, qualche volta divertenti ma non sempre efficaci. Ma quali sono gli elementi veramente importanti per migliorare le nostre capacità di lavorare armoniosamente con gli altri, di mantenere relazioni mature ed equilibrate, di ascoltare e comunicare con efficacia?

menu

Tutti siamo quotidianamente coinvolti in qualche processo di negoziazione. Tali processi costituiscono anche uno dei principali meccanismi di coordinamento e di risoluzione delle dispute all’interno di organizzazioni complesse, in cui gran parte delle decisioni più rilevanti vengono per lo più prese in modo collegiale. Quali tecniche possono assicurare un vantaggio negoziale, quanto sono efficaci e, soprattutto, come si possono imparare?

menu

La leadership è potere allo stato puro: è infatti la capacità di guidare gli altri, influenzandone opinioni e comportamenti. La leadership non implica il possesso di rare doti genetiche, ma richiede abilità che possono essere acquisite con lo studio, l’applicazione e l’esercizio.

menu

L’assunzione di razionalità, normalmente e implicitamente alla base di molte azioni, conduce spesso a commettere errori, in alcuni casi anche gravi, di valutazione, di decisione, di comunicazione, di relazione. Come è possibile affrontare i (molti) problemi in cui le componenti emotive e le distorsioni cognitive rischiano di compromettere la qualità delle scelte?

menu

In alcuni casi si presenta la necessità di persuadere senza avere tempo o interesse per interazioni complesse e di studio preliminare dei driver comportamentali delle controparti. È utile allora sapere che esistono tattiche suscettibili di generare automaticamente la risposta desiderata in termini di consenso immediato su un affare, una transazione, un acquisto … con l’avvertenza che se, usate con troppa disinvoltura ed in modo non appropriato, esse potrebbero essere considerate poco etiche.

menu

Recenti sviluppi della teoria delle reti sociali hanno migliorato la comprensione dei meccanismi di formazione e condivisione delle opinioni all’interno delle strutture organizzate. Esistono oggi sofisticati strumenti per “governare” questo processo, con applicazioni che spaziano, solo per fare qualche esempio, dalla direzione d’impresa, al marketing, alla politica.

menu

La comunicazione efficace implica l’utilizzazione ottimale di tutto ciò che può influenzare le percezioni del pubblico o di qualunque eventuale controparte. Non si tratta solo di “public speaking”, ma di un insieme più ampio di strumenti che permettono di ottenere il massimo livello di impatto di un messaggio.

menu

È esperienza comune quella di avere tra i conoscenti almeno una o più persone dotate del particolare talento di valorizzare qualunque anche minima opportunità e che sembrano avere successo senza fatica nelle attività che intraprendono. Non si tratta di fortuna, ma della capacità, per alcuni innata, ma per tutti acquisibile, di scegliere velocemente tra le opzioni disponibili e di adattarsi senza sforzo alle diverse situazioni cogliendone la parte migliore. Come svilupparla e metterla a frutto a livello individuale e organizzativo?

menu

Importanti indicazioni dal punto di vista della circolazione di informazioni, della formazione di opinioni, della generazione di capitale sociale, della gestione dei cambiamenti possono essere ottenute tramite lo studio delle proprietà topologiche del sistema relazionale formale e informale nelle organizzazioni multi-agente. Questo seminario costituisce un’introduzione ai nuovi strumenti di analisi dei comportamenti organizzativi basati sulla teoria delle reti sociali.

menu

Il cambiamento è strettamente legato alla vita (qualche volta alla sopravvivenza) di qualunque organizzazione. Però quante strutture si pongono con chiarezza il problema di formulare strategie per il cambiamento? La maggior parte cambia faticosamente solo quando si sente esposta a delle minacce; difficilmente il cambiamento viene visto come strumento in grado di generare opportunità. Inerzia e incapacità di cambiare emergono spesso come i principali fattori che ostacolano un successo duraturo. In questo seminario vedremo un approccio strategico alla gestione del cambiamento basato su otto passi per arrivare “…where no one has gone before”.